Lamentatio et recreatio. Consort music

Consort di viole da gamba


14-dicembre-2019 10.00
Teatro della Pergola - Via della Pergola, 12/32, firenze - [mappa]

A cura di: Scuola di Musica di Fiesole

Durata: 45'

John Dowland (1563 - 1626)
Lamentatio Henrici Noël I
Mr. Henry Noel his Galiard
Lamentatio Henrici Noël II

Thomas Morley (1557 - 1602), Leave now mine eyes lamenting

John Dowland, Lamentatio Henrici Noël III

Tielman Susato (1510 - 1570 circa), Entré du Fol

John Dowland, Lamentatio Henrici Noël IV

William Byrd (1543 - 1623), Lullaby my sweet little baby

John Dowland
Lamentatio Henrici Noël V
Sir John Smith his Almaine
Lamentatio Henrici Noël VI

Tielman Susato, C'est a grand tort

John Dowland, Lamentatio Henrici Noël VII

Thomas Morley, My bonnie lasse
 

Lisa Nocentini, Cristina Rinaldi, Maurizio Cucini, Roberto Marchi, viole da gamba
Marzio Matteoliliuto
Bettina Hoffmann, concertazione e viola da gamba

**

«For person, parentage, grace, gesture, valour and many excellent parts (amongst which skill in music), he was of the first rank in the court.»

Il personaggio che viene ricordato con queste parole di lode incondizionata è quel Henry Noël, gentiluomo inglese dell'età elisabettiana, che, alla sua morte avvenuta nel 1597, ebbe l'onore di essere commemorato con una Lamentatio di uno dei maggiori compositori inglesi di tutti i tempi, John Dowland. Il brano si compone di sette salmi, musicati con una chiarezza formale che nasconde percorsi armonici imprevvedibili e ricchi di sottili sorprese. Queste sette piccole gemme fanno da filo conduttore al concerto del Consorzio delle Viole. Ma il ricordo del Noël non fu fatto di soli lamenti e lacrime: Dowland gli dedicò anche una gagliarda, il cui carattere forse meglio s'attagliava alla persona commemorata che – a quanto riporta un testimone – morì per essersi accaldato troppo in una sfida sportiva. Il programma Lamentatio et recreatio prende spunto da questo contrasto invitando l'ascoltatore a seguire un percorso altalenante tra mestizia e facezia.

**

Il momento musicale si terrà presso la Sala Grande del Teatro della Pergola anziché presso il Foyer, come precedentemente segnalato. 

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili. È consigliato presentarsi all’ingresso dello spazio con adeguato anticipo rispetto all'inizio del momento musicale.

condividi: