seguici su: facebook instagram

Virtuoso: Kirill Troussov

Violino solo


J. S. Bach, E. Ysaÿe, N. Paganini

1-dicembre-2018 19.00
Teatro Niccolini - Via Ricasoli, 3, firenze - [mappa]

A cura di Amici della Musica Firenze

Durata: 30'

Johann Sebastian Bach - Sonata No. 1 for violin solo in g-minor, BWV 1001
Adagio
Fuga: Allegro
Siciliana
Presto

Eugène-Auguste Ysaÿe - Sonata for violin solo No. 3, "Ballade", in D minor
Lento molto sostenuto
Allegro in tempo giusto e con bravura

Niccolò Paganini Caprice No. 13
Niccolò Paganini - Caprices No. 24


Kirill Troussov, Violino 

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili. È consigliato presentarsi all’ingresso dello spazio con adeguato anticipo rispetto all'inizio del momento musicale.


Teatro Niccolini

L’antico teatro in via del Cocomero prese la denominazione di "teatro degli Infocati" quando fu preso in gestione dall’Accademia degli infocati nella seconda metà del XVII secolo: il loro motto era "a tempo infocato" e come simbolo assunsero una bomba, che ancora si può vedere sopra la lunetta dell'accesso principale al teatro. Nel 1861 lo spazio acquistò la denominazione di "teatro Niccolini" in onore a Giovanni Battista Niccolini, grande tragediografo dell’epoca. Tra gli anni ’70 e ’80 del Novecento il teatro ha visto ospiti i più grandi artisti del tempo come Ingmar Bergman, Living Theatre, Carmelo Bene, Vittorio Gassman, Paolo Poli. Oggi il progetto del Teatro Niccolini, che coinvolge i diplomati del Corso per Attori Orazio Costa della Fondazione Teatro della Toscana e diplomati di altre scuole di teatro italiane, riuniti sotto il nome de iNuovi, si propone di mettere in atto un percorso, secondo un’idea di teatro in cui l’attore si occupa di tutto, dalla recitazione alla gestione del luogo teatrale stesso. Il teatro Niccolini viene interamente gestito da iNuovi e quindi l’attività comprende non solo la recitazione, ma anche i vari mestieri del “fare teatro”. I ruoli a cui si dedicano i giovani vanno infatti dall’organizzazione generale del lavoro all’organizzazione funzionale, dalla programmazione alla promozione, dall’attività di maschera.

condividi: