seguici su: facebook instagram

Archi e una tastiera in concerto, tra barocco e classicismo

Clavicembalo e archi


F. J. Haydn

Riconosciuto come il "padre" indiscusso della sinfonia e del quartetto per archi, Haydn ha lasciato anche un cospicuo numero di concerti per vari strumenti, in alcuni casi creando dei modelli, come per i concerti per tromba o per violoncello. Quattro sono quelli per violino, uno perduto, tra cui il più famoso è il primo dedicato al virtuoso italiano Luigi Tomassini primo violino alla corte degli Esterhàzy. Più tardo il "doppio" concerto per violino e clavicembalo, qui in veste concertante e non più solo di basso continuo.

1-dicembre-2018 10.30
Palagio di Parte Guelfa - Salone Brunelleschi - Piazza della Parte Guelfa, 1, firenze - [mappa]

A cura di Conservatorio di Musica Luigi Cherubini

Durata: 30'

Franz Joseph Haydn (1732 -1809) - Concerto per Violino, Clavicembalo e Archi in Fa magg. Hob XVIII, n.6
Moderato - Adagio - Allegro

Michele Pierattelli violino 
Alessio Casinovi, clavicembalo

***

Franz Joseph Haydn (1732 -1809) - Concerto in Do magg. per Violino e Archi Hob VII, n.1
Allegro - Adagio - Finale

Ginevra Tavani, violino solista

***

Ginevra Tavani, Michele Pierattelli, Deng Jie Xin, Liu Zhiyuan, Gabriele Haxiraj, Francesco Corrado. Violini I
Yin Baoyi, Diana Gaci Scaletti, Gioele Abbati, Pistelli Andrea, Amanda Longarini, Maria Jaracanda Lobo Maradiaga, Violini II
Khulan Ganzorig, Tommaso Morano, Viole
Elisa Fedi, Maria Chiara Gaddi, Violoncelli
Camilla Badessi, Contrabasso
Alessio Casinovi, Clavicembalo

Laboratorio Violino Solista e Archi del Conservatorio L. Cherubini di Firenze
Maestro concertatore Claudio Maffei

***
Il momento musicale a Palagio di Parte Guelfa, inizialmente previsto alle ore 11:00, è stato anticipato alle ore 10:30.

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili. È consigliato presentarsi all’ingresso dello spazio con adeguato anticipo rispetto all'inizio del momento musicale.

condividi: